Beech

enricarame.it

E’ UNO DEI 19 ASSISTENTI 

CI METTE IN SINTONIA CON IL POTENZIALE ENERGETICO DELLA TOLLERANZA.

 

Fu individuato da Bach tra la Primavera e l’estate del 1935 

Indicazioni di Edward Bach:

“Per chi sente il bisogno di vedere più bellezza e bontà in tutto ciò che lo circonda, riuscendo a cogliere ciò che c’è di buono in ogni cosa nonostante le apparenze. Per chi vuole essere più tollerante, mite e comprensivo nei confronti delle diverse maniere in cui ogni creatura si dirige verso la perfezione.

Beech in disequilibrio è il Fiore per chi è IPERCRITICO, per chi tende ha mettere sempre in evidenza i DIFETTI DEGLI ALTRI o gli ASPETTI NEGATIVI delle situazioni in cui si trova, per chi è INTOLLERANTE nei confronti di ogni piccolo disguido e lo attribuisce alla presunta negligenza degli altri.

Anche quando si trovano in presenza di situazioni positive la loro attenzione tende a soffermarsi sui pochi elementi negativi, sulle piccole zone d’ombra che possono sempre esserci in qualsiasi contesto. 

Spesso le critiche vengono espresse con un SARCASMO GRAFFIANTE. Altre volte la critica è formulata internamente e non viene comunicata verbalmente, anche se L’ATTEGGIAMENTO SPREZZANTE comunica, comunque, disappunto verso le persone presenti. 

La persona appare cinica,  crea intorno a sé malumore, amarezza, senso di inadeguatezza, disagio, imbarazzo; la loro critica, infatti, non è costruttiva ma fortemente svalutante. Per questo, di solito, vengono evitati ed isolati.

Spesso è un atteggiamento difensivo : la persona mette in evidenza i difetti degli altri per sentire di meno il peso dei propri difetti e non doversi confrontare con i propri limiti.

Anche questo Fiore è difficile da diagnosticare perché la persona tenderà a minimizzare le proprie critiche, motivandole con l’intenzione di aiutare gli altri a scoprire i loro errori. 

Saranno allora degli indicatori comportamentali a suggerirci che ci troviamo di fronte ad un Beech in disequilibrio : la postura, il tono di voce, l’enfasi su alcune espressioni verbali, lo sguardo potranno suggerire un’attitudine ipercritica.

In una relazione con un Beech in disequilibrio, inoltre, facilmente ci sentiamo sotto uno sguardo giudicante e allora incominciamo a sentirci a disagio, incominciamo a fare attenzione alle parole che usiamo nel timore che possano non piacere al nostro interlocutore, incominciamo a sentirci insicuri.

Anche questo indicatore relazionale può aiutarci nella diagnosi.


<< Torna alla lista degli articoli di Floriterapia

Al via le lezioni Yoga-Ratna Stagione 2016-2017

pix

Dal mese di Ottobre 2016 ricominciano le lezioni di Yoga-Ratna! Clicca QUI per scoprire i dettagli...

 

Contatti

Via Dei Tagliapietra, 5
Perugia (PG)

Informazioni e contatti...

Iscriviti alla Newsletter...

Facebook