Yoga-Ratna

Lo Yoga-Ratna la perla, il gioiello dello Yoga, nasce dall’esperienza quarantennale della Maestra Gabriella Cella Al Chamali e propone una via di ricerca che, pur rispettando le fonti classiche dell’Hatha-Yoga, pone una particolare attenzione all’originalità dell’esperienza personale del praticante sia esso allievo o insegnante.

image

L’elemento connotativo fondamentale dello Yoga-Ratna è l’intuizione, confermata dall’esperienza quotidiana della pratica, che alla base dell’efficacia dello Yoga ci sia la potenza e la forza energetica del simbolo. Questa intuizione apre la via per un canale di comunicazione privilegiato con gli aspetti più profondi della nostra interiorità e ci permette di raggiungere tutti i livelli della nostra psiche.

Un altro aspetto che troviamo nello Yoga-Ratna è la particolare attenzione che viene posta al mondo femminile; lo Yoga è in India una disciplina esclusivamente maschile mentre in occidente è seguita prevalentemente dalle donne. Lo Yoga-Ratna offre indicazioni importanti sugli effetti, i benefici e le controindicazioni delle asana durante l’ovulazione, il ciclo mestruale, la menopausa e la gravidanza.

Nel “gioiello dello yoga” troviamo, inoltre, anche molte asana che non appartengono allo Yoga della tradizione classica ma che sono state costruite, rispettando rigorosamente i criteri ed i parametri dello yoga, dalla sua fondatrice; molte asana,inoltre, della tradizione classica ci vengono offerte in una forma “ardha” “parziale” che le rende più accessibili e praticabili al mondo occidentale pur mantenendone la loro efficacia. Spesso queste posture inedite che il corpo assume e mantiene nell’immobilità sono state costruite per offrire la possibilità di sperimentare la potenza di un simbolo; la dimensione simbolica, infatti, rimane comunque il “cuore pulsante” della pratica Yoga-Ratna.

Un’altro aspetto di grande interesse di questa disciplina è, a mio avviso, l’atteggiamento interiore che l’adepto viene invitato ad assumere, un atteggiamento completamente privo di competizione anche con se stessi : non ci sono, infatti, mete esterne da raggiungere, modelli a cui adattarsi, la forma che il mio corpo in un dato momento può assumere è già la meta, ed il corpo diventa maestro di se stesso che si rivela nell’ascolto attento: via privilegiata di consapevolezza.

Nello Yoga-Ratna, quindi, non c’è un modello esterno da raggiungere ma un “sentire” dentro di sé l’energia della forza dirompente dei simboli che si trovano celati nelle diverse forme che il corpo assume.

Nello Yoga-Ratna si lavora con un metodo che è quello della costruzione di sequenze, un metodo versatile, ricco , creativo e che permette di cambiare la pratica adattandola, di volta in volta, agli scopi che si vogliono raggiungere. Ogni sequenza deve essere costruita in modo armonico nel rispetto del corpo, della dimensione energetica ossia dei Chakra e del significato simbolico delle diverse forme e finalizzata ad un obiettivo dichiarato, espresso spesso nel titolo.

Tutte queste peculiarità fanno dello Yoga-Ratna un bellissimo e versatile metodo di evoluzione interiore particolarmente accessibile al mondo occidentale e offre, sia all’allievo che all’insegnante,non solo un benessere psico-fisico ma anche un processo di trasformazione e di crescita personale potente e al tempo stesso estremamente rispettoso dei limiti, tempi, ritmi e risorse individuali.

[ Tesi di diploma completa della Dr.ssa Enrica Rame ]

Le Asana

In questa sezione, che verrà spesso aggiornata ed arricchita con nuove informazioni, troverete immagini di asana, con la descrizione delle loro più importanti funzioni.
Le illustrazioni sono curate da Francesca D’Ottavi.

I significati simbolici delle asana nascono dalla ricerca e dalla pratica quarantennale della Maestra Gabriella Cella Al Chamali.

Il colore dell’immagine indica il colore del Chakra maggiormente coinvolto nell’asana.

Nella scuola Yoga-Ratna si segue la regola della complementarietà :
- Muladhara Giallo complementare al Viola di Ajna Svadhisthana
- Arancio complementare al Turchese di Vishudda
- Manipura Rosso Complementare al Verde di Anahata

- TRIKONA - ASANA (La posizione del Triangolo)

- SVAHA - ASANA

- SUPARNI -ASANA

- DEVABHUTI -ASANA

- LAKINI - ASANA (in apertura)

- LAKINI - ASANA (in Chiusura)

- RAKINI-ASANA

- CHATUSKONA-ASANA

- DARMIKA-ASANA (In apertura)

- DARMIKA-ASANA (In chiusura)

- TULITA-ASANA

- SADHAKA-ASANA

- BHAVA-ASANA

- BALAVATI - ASANA

- BHUMI - ASANA

- PARJANIA - ASANA

- PARPURNA - NAVA - ASANA

- PRINA - ASANA

- SHANKINI - ASANA

- SHIVA - KALA - MUDRA

- TARAKA - ASANA

- VAJRA - ASANA

Al via le lezioni Yoga-Ratna Stagione 2016-2017

pix

Dal mese di Ottobre 2016 ricominciano le lezioni di Yoga-Ratna! Clicca QUI per scoprire i dettagli...

 

Contatti

Via Dei Tagliapietra, 5
Perugia (PG)

Informazioni e contatti...

Iscriviti alla Newsletter...

Facebook