TARAKA - ASANA

enricarame.it

Asana ideata dalla Maestra Gabriella Cella

Livello fisico: questa posizione impegna tutto il corpo in una contrapposizione di forze tra cielo e terra. Rafforza i muscoli di tutto il corpo, il sistema nervoso centrale ed il senso dell’equilibrio. Il movimento pulsante delle mani stimola tutte le zone riflesse del corpo che, non diversamente dai piedi, sono presenti nelle mani. L'asana non ha controindicazioni.

Livello energetico: due sono i Chakra maggiormente coinvolti in questa postura Muladhara per l’impegno delle gambe e delle articolazioni delle dita dei piedi dove si trovano i suoi vira chakra, e anahata per il coinvolgimento delle braccia e delle mani; ajna per la concentrazione e l’equilibrio.

Livello simbolico: numerose sono i racconti mitologici legati a Taraka;viene presentato ora con una natura femminile salvifica, ora con una natura maschile demoniaca o, e noi seguiremo questa immagine, come una delle 108 differenti personificazioni di Shiva, il protettore degli yogi e delle yogini, che ha rivelato i segreti della disciplina Yoga.Tara significa stella, e Taraka è quindi il Signore delle Stelle. Diversi sono i significati simbolici legati a quest’ asana;il gesto di apertura e chiusura delle mani sembra offrirci la possibilità di prendere la luce delle stelle per illuminare il percorso; la contrapposizione di forze tra cielo e terra suggerisce l’idea di un ponte, di un collegamento tra questi due elementi all’interno del quale il nostro percorso interiore può declinarsi.


<< Torna alla lista delle lezioni e delle posizioni trattate

Dal mese di Ottobre 2017 ricominciano le lezioni di Yoga-Ratna !

pix

Dal mese di Ottobre 2017 ricominciano le lezioni di Yoga-Ratna! Clicca QUI per scoprire i dettagli...

 

Contatti

Via Dei Tagliapietra, 5
Perugia (PG)

Informazioni e contatti...

Iscriviti alla Newsletter...

Facebook